5 tendenze per una strategia social
12 Agosto 2019

5 tendenze per una strategia social

Gori Claudio / info@claudiogori.it

Web marketing con i social media? Certo ma è sempre necessario valutare i trend in continua evoluzione.

Ad oggi è impensabile, considerando il settore di appartenenza e la tipologia di attività svolta o esercitata, non gestire “5 must have”.

  1. Video in pagine social. Un video pertinente non è sufficiente se non è al contempo di breve durata. Statisticamente i Video Live sono di Facebook sono mediamente più interattivi di quelli “standard”, mentre Instagram riceve molte più visualizzazioni attraverso la pubblicazione delle cosiddette Storie.
  2. Chatbots. Spazi dedicati per una conversazione diretta con gli utenti/clienti, tutto ciò senza che si rendano conto di essere in contatto con un robot. Una tipologia di contatto sempre più produttiva se ben gestita.
  3. Mobile. Quasi la totalità delle ricerche avviene con strumenti mobile; è necessario che i contenuti siano elaborati e pensati per navigazioni Smartphone e Tablet.
  4. Social Listening. Utilizzo di strumenti adeguati per meglio monitorare la propria presenza on line, valutare come muoversi e quali parole chiave non deprecate utilizzare. La nostra presenza online, in modo adeguato, è fondamentale nel grande mercato semi-virtuale.
  5. Influencer. Coloro che hanno una quantità di contatti e gestiscono con capacità i contenuti social della rete. Non servono influencer milionari ma Micro Influencer capaci di coinvolgere anche il pubblico più giovane mediante l’uso del canale YouTube e, possibilmente, non solo.

Pizzichi di follia ed originalità sono benvenuti, mai però denaturalizzare i propri prodotti o servizi.